Passa ai contenuti principali

UNITI CONTRO L' IGNORANZA

























Arrivare a questo  punto di non ritorno in Pochi pensavano di arrivarci. E invece ci siamo arrivati per colpa di poche persone che governano questo paese e il resto del mondo solo per i propri interessi personali.

Le loro priorità sono quelle di aumentare il loro potere e conto in banca senza tener conto dei bisogni del popolo e soprattutto dei più deboli. Il disastrato è imminente sembrerebbe nel nostro paese per colpa di  tanti anni di mal governo e promesse mai mantenute, oggi siamo  diventati un paese pronto ad esplodere, nei sui settori più critici come l'immigrazione mal gestita e in continuo aumento, o come nella  sanità dove buchi economici causate da truffe e mal gestioni di grande quantità di denaro, continuano a gravare  sul sistema socio sanitario delle persone creando disuguaglianze per i redditi più bassi senza disponibilità economiche per affrontare operazioni o visite ed essere cosi curate in maniera adeguata.La punta  negativa della struttura Italiana  è raggiunta dalle tasse e dalla corruzione che in questo paese sembra essere di normale amministrazione.L'indifferenza e anche qui i privilegi nel non essere giudicati che si avvertono nei confronti dei personaggi più ricchi e potenti sono molteplici e sono da anni un costume di vita comune per chi può.Per questi e tanti altri motivi anno una grande parte di responsabilità per la situazione attuale che stiamo vivendo, il tacito accordo che si è creato o meglio stipulato tra la dirigenza politica e imprenditoriale è oggi ben definita e per ora intoccabile, e inviolabile.Le differenze sociali da abbattere e soprattutto le troppe disuguaglianze di reddito che ogni professione percepisce, sono i primi obbiettivi e differenze da cambiare .Essere capici di apprezzare le persone per quello che sono e non per il ruolo che anno nella società significherebbe un cambiamento culturale e di pensiero, e un passo volto al cambiamento.Perdere  quel poco di dignità che ci è rimasta diventerebbe la nostra fine e sconfitta, le persone che riescono ancora dare un senso morale e di umanità alla vita devono per forza unirsi sotto un unico obbiettivo comune di cambiamento, rinunciando se ce bisogno  alle proprie comodità che negli anni hanno acquisito, questo anche per essere di esempio agli altri che ancora oggi sono  legati al denaro e a tutto il resto che questo mondo comprende .Reagire significa anche non arrendersi  alle provocazioni o sfruttamento, che quasi sempre spingono  le persone  alla disperazione, e alla violenza, che come sappiamo non servono a nulla.   L'unione delle persone che con questo schifo non vogliono più averci niente a che fare è fondamentale,Ogni Giorno Che passa Il Nostro Sistema sociale VIENE smantellato e con Esso i nostri Diritti e quelli dei Più Deboli e disagiati.

Tutti ne Parlano ma nessuno fa niente di concreto per cambiarne la rotta.

Una VITA basta sull'illusione che costerà  molto cara non solo a noi che viviamo oggi ma soprattutto  alle generazioni future, costrette a vivere una vita piena di sofferenze e disagi dovute per lo più alle scelte fatte da noi OGGI .LA VERA FORZA è ESSERE UNITI 






Post popolari in questo blog

L'INDIFFERENZA è CONTAGIOSA

LE PERSONE CHE CI GOVERNANO SI SONO FATTI I FATTI PROPRI.
Diffida dell'uomo a cui piace tutto,di quello che odia tutto, e ancor di più, di colui che è indifferente a tutto.

Johann Kaspar Lavater 

SIAMO NELL'ERA DELL'INDIFFERENZA SOCIALE DOVE NON CI SI CONOSCE, E DOVE OGNUNO PENSA AI FATTI PROPRI, IL NON ESPORSI E INTERESSARSI DELL'ALTRO è DIVENTATO UN MODO DI ESSERE E COMPORTARSI , NON CI INTERESSIAMO DEL PROSSIMO PER LE PAURE CHE QUESTO MODELLO DI SOCIETÀ E INFORMAZIONE CI PONE DAVANTI OGNI GIORNO MOSTRANDO IL LATO MAGGIORMENTE NEGATIVO DI QUELLO CHE ACCADE NEL MONDO .  UN MOTIVO VALIDO è TENER SOTTO CONTROLLO LE MASSE E I POPOLI, LE PAURE DI OGNI ESSERE UMANO SONO DETERMINANTI PER IL SUO CONTROLLO E DIVENTANO ESTREMAMENTE IMPORTANTI PER QUANTO RIGUARDA IL CONSENSO DI CHI CI INDICA LA STRADA DA DOVER SEGUIRE . IN QUESTO TIPO DI COMPORTAMENTO è RACCHIUSO TUTTO L'EGOISMO DELL'ESSERE UMANO.
IL POTERE DI DECIDERE PER LA VITA ALTRUI è UN IMMENSO POTERE, E OGGI POSSIAMO …

LE NUOVE REGOLE DELLA DISUMANIZZAZIONE

Le Nuove Regole della Disumanizzazione 



DISUMANIZZAZIONE DISUMANIZZARE DISUMANO .L'umanità perduta. Saggio sul XX secolo Una Civiltà che è finita e vuole rinascere a tutti i costi deve per forza fare i conti con dei cambiamenti più o meno faticosi e mirati . Il Cambiamento dal basso è il modo per ricominciare a respirare aria pulita e vivere una vita nuova fatta di valori e vita comunitaria impostato sul qui ed ora .

Come ci vogliamo comportare difronte al disastro perpetrato dalle società capitalistiche e del benessere sociale, che tramite questo democratico processo a per anni e anni creato in tutto il Mondo delle differenze e diversità con ben due modelli sociali di vita derubando disinformando e ghettizzando i popoli che non erano ammessi allo sviluppo economico e che non potevano difendere il loro territorio dagli abusi e soprusi delle colonizzazioni di quelle nazioni che ancora oggi la fanno da padrone obbligando le nazioni più deboli e svantaggiate ad entrare nel giro magico d…

RIBELLI NELL'ANIMA

La ribellione e le sue fasi è certamente da tenere inconsiderazione oggi .






Ribelli si nasce ribelli si muore


Essere vivi e sentirsi ribelli nell'anima riscontri della gioventù che tutti abbiamo avuto chi di più, e chi contare chi lo è ancora. Ribelli si nasce ribelli si muore.

La ribellione ti nasce da dentro è uno stato d'animo che trova forza e si alimenta da come ognuno percepisce e vive la propria vita solitamente dal non essere daccordo o  dal non trovarti a tuo agio in vari tipi di situazioni, o in sintonia con modelli di vita e opinioni che non ti appartengono e non si adattano al tuo stile e  modo di pensare. 
Esperienze di vita si accumulano  dentro di noi con esse prendono forma il proprio carattere e la persona che in determinate situazioni  fanno uscire la forma di ribellione che c'è in noi. 
Dire adesso basta questa è una vera ingiustizia più delle volte non basta.  
Periodi  dove vedi tutto in maniera diversa, dove non ti fai tanti problemi e snobbi o giudichi chi …