Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2013

PAESE CHE VAI CRISI CHE TROVI

IL MONDO IN MANO NOSTRA



















Strano paese il nostro ,dopo tutte le dolorose e sofferte conseguenze che ogni giorno  noi  cittadini di questa Italia cosi indifferente e menefreghista subiamo,  la reazione però aspetta ancora ad arrivare, non siamo nemmeno  consapevoli di quello che ci aspetta dal futuro prossimo, aspettiamo il nostro destino  senza battere ciglio, zitti e inermi agli eventi trasportati da i medesimi, con grandi aspettative che qualcosa o qualcuno dia la svolta utile e decisa al cambiamento cosi agognato, quasi come se tutte le vicende accadute ultimamente e quelle che devono accadere, incominciando  dalla crisi economica e guerre in costante aumento che si racchiudono  in solo comportamento ben più pericoloso e distruttivo la perdita della nostra IDENTITÀ,.
 A noi sembra che ciò che stà accadendo non ci riguarda o peggio  non ci tocchi personalmente, sempre  nel silenzio generale aspettiamo cosi la  lieta novella .
 Ci sentiamo al riparo da questa  desolazione e mancanza di …

L'ALTRA FACCIA DEL BENESSERE

L'altra faccia del benessere e del progresso che oggi porta la schiavitù nella nostra società .



















PARLARE SENZA AGIRE ;

QUANDO ARRIVEREMO AL PUNTO DI ROTTURA TALE DA DIRE ADESSO BASTA ...


Ma deve essere un basta di partecipazione
ognuno per come può e riesce ma l'imporante è esserci.
Insieme e uniti con una linea di obbiettivo comune che inneschi nel sistema Socio Economico attuale una frattura, e sia da stimolo per altri nel partecipare al cambiamento .
Gli esempi di come muoversi e incominciare ne abbiamo al riguardo, uno su tutti la partecipazione  e aggregazione che ha fatto muovere milioni di persone i tutto il mondo tramite il movimento degli INDIGNADOS occupando Wall Street e partecipando a indignazione generale contro la crisi in varie parti del mondo come Spagna Grecia Italia ecc..
Anche questi movimenti  hanno incontrato  difficoltà di ogni tipo e sicuramente la storia lo conferma che alcuni movimenti di fronte alle prime problematiche si sono disgregati perdendo di vista…