Passa ai contenuti principali

ARMI E GUERRE DEL MONDO

CHI VENDE LE ARMI NEL  MONDO ?





Rapporto Annuale Amnesty 2013
violazione dei diritti umani in 159 paesi del mondo

Da gli ultimi dati del 2013 le guerre nel mondo sono in aumento e i motivi sono sempre i soliti; interessi economici .
Ci sono guerre in alcune parti del mondo portate avanti da tribu di guerriglieri che per impadronirsi di nuovi spazzi di territorio da sfruttare
sono pronti a tutto . Gli interessi economici che girano attorno alle guerre partendo dal traffico d'armi, sono enormi e incentivano in questo modo il continuo svilupparsi di nuove guerre e scontri. Il traffico d'armi nel mondo porta un giro d'affari notevole che in questi ultimi anni è calato, ma che comunque detiene cifre da capogiro, nel 2010 si parla di 412 miliardi di dollari, nel 2011 la vendita è stata pari a 410 miliardi di dollari . L'Italia come paese produttore per uso civile di armi prodotte si attesta come uno dei maggiori produttori del mondo e come uno dei primi dell'Europa, nel 2011 la produzione è stata di oltre 267 milioni di euro, dei quali esportati al mercato estero pari a 239 milioni di euro. L'interesse e gli affari che si sviluppano attorno alle guerre come dicevo sono tanti e oltre a quello delle armi, c'è quello della conquista dei territori per lo sfruttamento, sviluppata  tramite violenza e guerre, e decisa a tavolino dai nuovi potenti di turno o multinazionali provenienti da altre nazioni in accordo con politici e leder dove si svolge la guerra.
Proprio quest'anno gli Stati Uniti si sono posti come obbiettivo di dispiegare le forze militari in tutta l'Africa precisamente in 35 stati Africani. Il motivo  ufficiale è di far fronte agli attacchi terroristici in continuo aumento e ramificati con basi di sostegno in Africa .  
Esempio la Repubblica Democratica del Congo chiamata in sigla  RDC è da anni che il suo popolo è martoriato da guerre e sofferenze, sempre per gli interessi che il Territorio del Congo offre , essendo uno dei paesi più ricchi di materie prime di tutto il mondo come; il 17% per cento della produzione di diamanti, il 34% di cobalto
il 10% di rame il 60-80% di coltan che viene utilizzato per i componenti elettronici di telefoni, computer, console per giochi ecc.. Questo la dice lunga su i vari gruppi di affaristi come multinazionali che fanno affari con le materie prime comprate a prezzi bassi che aumentano vertiginosamente dopo la lavorazione del materiale e la vendita nei paesi occidentali. E in tutto questo marasma i soldi vengono rinvestiti in parte in armi che continuano ad alimentare guerre a discapito della povera gente.
                                         
                        CHIAMIAMOLA GEOPOLITICA
Ecco la mappa interattiva aggiornata  del commercio di armi in tutto il mondo uso civile;

ARMI NEL MONDO 


Art G.P. by rossofunny






Video Amnesty International


Post popolari in questo blog

L'INDIFFERENZA è CONTAGIOSA

LE PERSONE CHE CI GOVERNANO SI SONO FATTI I FATTI PROPRI.
Diffida dell'uomo a cui piace tutto,di quello che odia tutto, e ancor di più, di colui che è indifferente a tutto.

Johann Kaspar Lavater 

SIAMO NELL'ERA DELL'INDIFFERENZA SOCIALE DOVE NON CI SI CONOSCE, E DOVE OGNUNO PENSA AI FATTI PROPRI, IL NON ESPORSI E INTERESSARSI DELL'ALTRO è DIVENTATO UN MODO DI ESSERE E COMPORTARSI , NON CI INTERESSIAMO DEL PROSSIMO PER LE PAURE CHE QUESTO MODELLO DI SOCIETÀ E INFORMAZIONE CI PONE DAVANTI OGNI GIORNO MOSTRANDO IL LATO MAGGIORMENTE NEGATIVO DI QUELLO CHE ACCADE NEL MONDO .  UN MOTIVO VALIDO è TENER SOTTO CONTROLLO LE MASSE E I POPOLI, LE PAURE DI OGNI ESSERE UMANO SONO DETERMINANTI PER IL SUO CONTROLLO E DIVENTANO ESTREMAMENTE IMPORTANTI PER QUANTO RIGUARDA IL CONSENSO DI CHI CI INDICA LA STRADA DA DOVER SEGUIRE . IN QUESTO TIPO DI COMPORTAMENTO è RACCHIUSO TUTTO L'EGOISMO DELL'ESSERE UMANO.
IL POTERE DI DECIDERE PER LA VITA ALTRUI è UN IMMENSO POTERE, E OGGI POSSIAMO …

RIBELLI NELL'ANIMA

La ribellione e le sue fasi è certamente da tenere inconsiderazione oggi .






Ribelli si nasce ribelli si muore


Essere vivi e sentirsi ribelli nell'anima riscontri della gioventù che tutti abbiamo avuto chi di più, e chi contare chi lo è ancora. Ribelli si nasce ribelli si muore.

La ribellione ti nasce da dentro è uno stato d'animo che trova forza e si alimenta da come ognuno percepisce e vive la propria vita solitamente dal non essere daccordo o  dal non trovarti a tuo agio in vari tipi di situazioni, o in sintonia con modelli di vita e opinioni che non ti appartengono e non si adattano al tuo stile e  modo di pensare. 
Esperienze di vita si accumulano  dentro di noi con esse prendono forma il proprio carattere e la persona che in determinate situazioni  fanno uscire la forma di ribellione che c'è in noi. 
Dire adesso basta questa è una vera ingiustizia più delle volte non basta.  
Periodi  dove vedi tutto in maniera diversa, dove non ti fai tanti problemi e snobbi o giudichi chi …

LE NUOVE REGOLE DELLA DISUMANIZZAZIONE

Le Nuove Regole della Disumanizzazione 



DISUMANIZZAZIONE DISUMANIZZARE DISUMANO .L'umanità perduta. Saggio sul XX secolo Una Civiltà che è finita e vuole rinascere a tutti i costi deve per forza fare i conti con dei cambiamenti più o meno faticosi e mirati . Il Cambiamento dal basso è il modo per ricominciare a respirare aria pulita e vivere una vita nuova fatta di valori e vita comunitaria impostato sul qui ed ora .

Come ci vogliamo comportare difronte al disastro perpetrato dalle società capitalistiche e del benessere sociale, che tramite questo democratico processo a per anni e anni creato in tutto il Mondo delle differenze e diversità con ben due modelli sociali di vita derubando disinformando e ghettizzando i popoli che non erano ammessi allo sviluppo economico e che non potevano difendere il loro territorio dagli abusi e soprusi delle colonizzazioni di quelle nazioni che ancora oggi la fanno da padrone obbligando le nazioni più deboli e svantaggiate ad entrare nel giro magico d…